Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

L’acqua di rete è assolutamente sicura

Misure di tutela anti Covid-19 per la fornitura d’acqua in caraffa nel settore della ristorazione

La fase 2 della ripresa delle attività commerciali prevede la riapertura di bar e ristoranti a partire dal 18 maggio 2020. Alla luce delle disposizioni per il contenimento del contagio da COVID-19, oltre alle previste misure per il contenimento sociale, dovranno anche essere messe in atto norme igieniche accurate che garantiscano i cittadini la sicurezza nell’uso di utensili e contenitori riutilizzabili, come posate, bicchieri e caraffe per l’acqua.

 

Ciò premesso AIAQ ritiene importante specificare che, per quanto riguarda la fornitura di acqua ai tavoli o al banco, l’acqua di rete è assolutamente sicura, sia essa distribuita tal quale oppure microfiltrata con appositi erogatori (frigogasatori).

 

La sicurezza dell’acqua potabile nei confronti da possibili contaminazioni da coronavirus è confermata dai documenti del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità, pertanto si ribadisce che non è assolutamente indispensabile servire ai tavoli acqua in bottiglia sigillata in quanto la stessa non offre garanzie igieniche superiori a quella sfusa erogata al momento.

 

L’acqua non rappresenta un pericolo per il contagio da COVID19, come confermato anche dalla dott.sa Giuseppina La Rosa, coordinatrice del gruppo di ricerca dell’ISS nel settore della virologia ambientale, nell’intervista rilasciata alla nostra associazione e raccolta nel numero di AIAQ News Speciale COVID19 (http://www.acquadiqualita.it/it/archivio/aiaq-news-maggio-2020.php).

 

Si ritiene pertanto che un’accurata sanifica delle caraffe/bottiglie, come del resto viene fatta per posate, piatti e bicchieri, sia una misura necessaria e sufficiente per la tutela della salute di chi usufruirà del servizio di ristorazione.

 

AIAQ ha intrapreso questa iniziativa per rassicurare i fruitori di bar e ristoranti, tenuto conto delle raccomandazioni del Ministero della Salute e dei vari rapporti con l’Istituto Superiore di Sanità in merito a COVID-19.

 

 

 

 

 

Dott. Giorgio Temporelli 

 

Scritta il 15/05/2020